Piatto solidale d’artista: presentazione

Sviluppata negli ultimi anni come parte integrante di un progetto più ampio (Il RACCOLTO di AmmA), quella del PIATTO SOLIDALE D’ARTISTA è una iniziativa creata alcuni anni fa da Ornella Piluso (in arte: topylabrys), e oggi “potenziata” in vista di Expo 2015.

Curata per “Arte da mangiare mangiare Arte” da Oriana Del Carlo, con la supervisione enogastrosofica di Stefano Valera, coinvolge Ristoranti e Hotel prestigiosi a Milano e prossimamente in tutto il Nord della Penisola.

Nel passato l’evento è stato ospitato per tre edizioni anche presso alcuni ristoranti di New York.

Il Piatto Solidale d’Artista è un vero e proprio laboratorio di ricerca, un’occasione per uno scambio di esperienze creative tra due “protagonisti” di Arte e Cucina: l’Artista e lo Chef.

Dal loro “incontro” scaturisce una sinergia inedita, che consente allo chef di creare e proporre al pubblico nel menu del ristorante una nuova ricetta: contemporaneamente l’Artista presenta nel locale scelto una sua opera frutto della relazione esperienziale con lo Chef.

Dal 14 aprile per sei mesi nei ristoranti e negli hotel coinvolti il pubblico potrà godere così di una vera e propria esposizione d’arte ispirata al cibo. E non è tutto!
Per ogni Piatto solidale d’artista servito nei vari locali, un euro sarà devoluto a una Onlus, che si occupa di sfamare chi non ha da mangiare. Quest’anno è stata scelta la Tazzinetta Benefica, una storica onlus milanese.

Tra i Ristoranti selezionati per l’iniziativa:
Acanto del Principe di Savoia, artista Orisol, chef Fabrizio Cadei; Antica Trattoria Monluè, artista Marcello Bruognolo, chef Emilia Lomazzo; Buon Gusto, artista Clara Bartolini chef Marco Fossati; Trattoria Casa Fontana 23 Risotti, artista Silvio Manzotti, chef Roberto Fontana; Ristoranti Don Carlos e Caruso del Grand Hotel et de Milan, artisti Monica Scardecchia e Gianfranco Maggio, chef Angelo Gangemi; Ristorante Green Restaurant di Echo Starhotel, artista Franco Mazzucchelli, chef Alessandro Corbetta; Ristorante Il teatro dell’Hotel Four Seasons, artista topylabrys, chef Sergio Mei; Ristorante Galleria, artista Daniela Dente, chef Enrico Parassina; Ristorante El Brellin, artista Giovanni Canu, chef Alessandro Rimoldi; Ristorante Joia, artista Diego Pasqualin, chef Pietro Leemann; Osteria Magenes, artista Manu Porta, chef M. Magenes e L. Runza; Ristorante Pacific dell’Hotel Hilton, artista Stefano Soddu, chef Paolo Ghirardi; Ristorante L’Erba Brusca, artista Luigi Profeta, chef Alice Delcourt; Ristorante La Traviata dell’Hotel Milano Scala, artista Gianni Marussi, chef Samuele Luè; Ristorante Il Liberty, artista Mariella Tanzarella, chef Andrea Provenzani; Ristorante Pont de Ferr, artista Anna Maria Di Ciommo, chef Matias Perdomo; Nhow Hotel, artista Donatella Baruzzi, chef Luca Molteni; Ristorante Roses del Rosa Grand Starhotel, artista Alessandra Finzi, chef Alessandro Oliveri; Il Rubacuori dell’Hotel Chateau Monfort, artista Nicoletta De Biasi, chef Pasquale D’Ambrosio; Ristorante Savini, artista Carmine Caputo di Roccanova, chef Giovanni Bon; Sophia’s Restaurant dell’Hotel Enterprise, artista Brunella Rossi, chef Otello Moser; Ristorante St. Andrews, artista Kiki Gervasoni, chef Sanath Kumara Haliothi; Straf Hotel, artiste Federica De Luca e Sarah Mancino, chef Gianmario Barlocco; Ristorante Unico, artista Ruggero Maggi, chef Fabio Baldassarre; Il Visconte, artista Aronne Almasio, chef Daniele Armila. Piemonte (Lago d’Orta): Villa Crespi, artista Michele Tria, chef Antonino Cannavacciuolo

 


 

Associazione Culturale Arte da mangiare
Via Daverio 7 – 20122 Milano
Ufficio: Tel. 02/ 54122521 ;
Web: info@artedamangiare.it; www.artedamangiare.it